Come Inviare un Reclamo Telecom

Inviare un reclamo Tim Telecom è la prima cosa da fare quando si verifica un problema.
Ecco alcuni modi in cui puoi inviare i tuoi reclami Telecom.

Reclamo Telefonico
I reclami Telecom sono facili da fare se sai come fare.
La prima modalità è quella telefonica.
Puoi chiamare il 187 per la linea fissa, il 119 per i numeri mobili o il 191 (per i clienti commerciali) e l’800 191 101 (aziende medio-grandi).

Reclamo Scritto
Telecom Italia mette a disposizione diversi modi per fare un reclamo per scritto.
-Utilizzare la forma scritta inviando una mail a Tim all’indirizzo telecomitalia@pec.telecomitalia.it
-Invia un FAX al numero 800 000 187 per i clienti privati di linea fissa o al numero 800 600 119 per i clienti privati di linea mobile o business
-Spedisci una raccomandata indirizzata a Telecom Italia SPA Divisione Servizio Clienti Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM)
-Puoi scrivere direttamente nella casella di posta di Tim caringservizioclienti@telecomitalia.it.
In tutti questi casi è possibile utilizzare questo modello reclamo Telecom per il contenuto della comunicazione, modificandolo in base alle proprie esigenze.

Reclamo Online
Se sei un cliente privato, puoi aprire un ticket di assistenza o fare un reclamo all’interno dell’account MyTim, tutti i giorni, dalle 7 alle 23.
Inoltre, puoi usufruire del servizio Tim Chat che ti permette di ricevere assistenza e parlare con un operatore tramite web.
Dovrai effettuare il login con i dati del tuo account e poi dovrai selezionare la scheda MyTIM e premere su Richiedi assistenza tecnica. A questo punto potrai scegliere l’opzione Segnala un problema e selezionare la tipologia di guasto che vuoi segnalare. Dovrai quindi anche indicare la natura del problema, come ad esempio navigazione assente o lenta. Una volta completato il modulo di richiesta intervento con i tuoi dati personali e con la fascia oraria preferita potrai finalmente aprire la segnalazione.

Se TIM non accetta il reclamo e le motivazioni non ti convincono o non ottieni alcuna risposta entro i 30 giorni stabiliti dalla Carta dei Servizi, hai diritto ad avviare la procedura di conciliazione.
La Conciliazione permette di risolvere extragiudizialmente le controversie con il proprio operatore. Si tratta di una procedura gratuita per chiedere il riesame del reclamo ed il relativo esito, mediante la compilazione della domanda di conciliazione a cui deve essere allegata la documentazione utile a sostegno della tua causa.