Come Capire il Mercato Forex

Nel momento in cui ci si trova ad operare nel mercato del Forex sia i principianti che i più esperti devono prendere in considerazione alcuni elementi per operare al meglio e sviluppare una strategia efficace. Dare uno sguardo agli altri mercati è senza dubbio una delle prime azioni da compiere. Solitamente gli altri mercati possono nascondere delle informazioni fondamentali sulla direzione del nostro mercato. Da anni i professionisti del settore tengono in considerazione i mercati secondari per confermare, o meno, la loro posizione. Esistono dei programmi avanzati e dei grafici che permettono di vedere come mercati diversi si relazionino tra di loro. Alcune di queste relazioni diventano comuni (es. Dollaro Canadese e petrolio) altre lo sono meno.

I Bond e i Future
Risulta essere noto che gli andamenti monetari sono influenzati dal contesto economico del paese di riferimento e di conseguenza esisterà una stretta relazione tra le valute e i bond. Se un’economia vive un periodo positivo gli investitori acquisteranno i bond offerti da quel paese in cerca di tassi di rendimento alti e stabili.

Nel momento in cui accade questo anche l’apprezzamento per la valuta aumenta poiché gli investitori avranno la necessità di operare con quella valuta. Tenere sotto controllo l’andamento dei bond a breve termine è un’importante operazione da compiere nel momento in cui si vuole procedere nel mercato del Forex. Questo tipo di relazione è molto forte tra la coppia USD/JPY e i bond giapponesi che sembrano muoversi in sincrono e lo hanno fatto soprattutto durante il 2010.

Altri elementi che possono suggerirci qualcosa sull’andamento del mercato sono i futures di valute che possono dare informazioni in riferimento alla domanda del mercato in relazione alla valuta.

Le transazioni non commerciali
Dopo i bond e i futures non potevano mancare le transazioni non commerciali. E’ ovvio che un po’ di tempo va dedicato anche alle transazioni commerciali ma quelle non commerciali sapranno dirci qualcosa di più.

Solitamente un posizionamento non commerciale viene messo in atto da coloro che vogliono speculare sul mercato quindi si tratta di osservare la domanda repressa che esiste su una particolare valuta e che in seguito potrà esprimersi portando il valore della valuta stessa a rialzarsi.

Il mercato dei credit default swaps
Anche il mercato dei credit default swaps o CDS può essere utile e darci qualche informazione e comprendere l’andamento delle valute nel lungo periodo. I credit default swaps sono dei contratti che tutelano l’acquirente da una possibile perdita e ci parlano del mercato di una determinata e valuta e ci dicono se avrà un andamento rialzista o ribassista. Più i CDS sono alti più il mercato è in crisi e viceversa. Quindi prendendo in considerazione i CSD si possono avere preziose informazioni e decidere quale posizione prendere sul mercato.

Lo studio e l’analisi di ognuno di questi elementi arricchirà, senza dubbio, le nostre conoscenze ma anche il nostro portafoglio. Seguire l’andamento di Bond e Futures, delle transazioni non commerciali e dei CSD ci porterà a compiere scelte migliori e guadagnare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *