Come Studiare in Canada

Il Canada non possiede un sistema di istruzione nazionale. L’istruzione pubblica è infatti sotto la giurisdizione di ciascuna delle dieci Province e dei tre Territori di cui si compone, ognuno dei quali ha un proprio Ministero dell’Istruzione.
Per riunire tutte queste istituzioni, nel 1967 è stato creato il CMEC (Council of Ministers of Education).
Bisogna inoltre considerare che ogni istituto di istruzione superiore ha un proprio regolamento e, di conseguenza, le regole per l’ammissione, i requisiti richiesti, le tasse per la frequenza dei corsi e l’offerta formativa possono variare molto.

Organizzazione degli studi
L’istruzione superiore è offerta da università e college ed è articolata in due livelli di corsi
undergraduate: grado iniziale di istruzione universitaria, che corrisponde alla laurea di I livello in Italia;
graduate: secondo e terzo livello di istruzione universitaria, che corrispondono agli studi post laurea triennale in Italia.
I corsi undergraduate rilasciano, dopo 3 o 4 anni di studio, i diplomi di Bachelor. Più nello specifico, la denominazione può essere “Bachelor of arts” o Bachelor of sciences”, a seconda dell’ambito degli studi effettuati.

I corsi graduate sono articolati in corsi master (uno o due anni di studio dopo il bachelor) e in dottorati di ricerca (da 3 a 5 anni di ricerche post master).
L’anno accademico di norma inizia a settembre e termina ad aprile, con possibilità di ammissione a settembre e gennaio.
A seconda della località, la lingua di insegnamento è l’inglese o il francese oppure, in alcuni casi, entrambe.
Oltre alle tradizionali lezioni in aula, molte università offrono programmi a distanza.
L’Università di Alberta, del Québec e la British Columbia, inoltre, basandosi sul modello britannico, hanno istituito una Open University, con politiche di ammissione liberali e una rilevante specializzazione per l’insegnamento a distanza.

Requisiti e ammissione
Risulta essere importante ricordare che per poter studiare in Canada è necessario possedere uno specifico visto: se si desidera immatricolarsi a un corso di durata inferiore a 6 mesi, si dovrà richiedere un visto turistico, altrimenti servirà quello per studio o per tirocinio.
Al momento della richiesta del visto, si dovrà possedere la seguente documentazione: lettera di accettazione dell’Istituto prescelto, fotocopia del passaporto con almeno 6 mesi di validità, 2 fotografie recenti (nome e data di nascita riportati sul retro), una certificazione delle condizioni finanziarie che devono permettere il sostentamento personale per tutta la durata del periodo di studi, il certificato del Casellario Giudiziale e Carichi Pendenti che accerti la fedina penale, il pagamento della tassa d’ufficio non rimborsabile. Per chi ha programmato di studiare nel Quebec sarà necessario richiedere anche il certificato di accettazione nel territorio.

Per quanto riguarda i requisiti per l’accesso e l’equivalenza dei titoli stranieri, ciascuna università stabilisce autonomamente regole e criteri.
Per i corsi graduate (master e dottorati) l’esperienza professionale può essere valutata favorevolmente e, a volte, può sostituire l’esperienza accademica.
Per chi si è laureato in Italia, particolarmente in Facoltà che prevedono un percorso di studi di 5 anni, è possibile essere ammessi direttamente a programmi di Dottorato.

Oltre ai titoli di studio, occorre dimostrare di possedere un’adeguata conoscenza di inglese o francese a seconda dell’università prescelta. Nella maggioranza delle università anglofone occorre possedere almeno 550-600 punti nel test TOEFL (Test of English as a Foreign Language), mentre le università francofone non hanno punteggi minimi, ma valutano le domande caso per caso.

Visto che possono essere richiesti altri requisiti specifici, variabili da un istituto all’altro, occorre prendere contatto diretto con gli istituti stessi.
Prima dell’arrivo nel paese è necessario, inoltre, informarsi sulla eventuale assicurazione sanitaria (non sempre inclusa nelle tasse di frequenza universitaria).

Iscrizioni e scadenze
Per l’ammissione a un corso presso un ateneo canadese è necessario contattare l’istituto prescelto (Registrar’s office), chiedendo la documentazione specifica per gli studenti stranieri.
I termini per l’iscrizione dipendono dalla singola università, ma generalmente la scadenza è due mesi prima dell’inizio del semestre.
Una volta ammessi si riceve una lettera di accettazione, con la quale sarà possibile richiedere il visto per studio alla sede italiana dell’Ambasciata del Canada, Ufficio Immigrazione.
Nell’insieme queste procedure richiedono molto tempo: ad esempio, per ottenere il permesso di soggiorno può capitare di aspettare anche sei mesi, dunque è consigliabile iniziare l’iter almeno con otto mesi di anticipo rispetto all’inizio preventivato delle lezioni.

Tasse universitarie e budget
I costi per la frequenza degli istituti canadesi variano in relazione alla Provincia e al tipo di università e di corso.
Le tasse di iscrizione per i corsi undergraduate, ad esempio, possono oscillare tra 5.000 e 17.000 dollari canadesi.
In molti istituti, inoltre, gli studenti stranieri sono tenuti a corrispondere un ammontare superiore a quello stabilito per i residenti in Canada, soprattutto nel Québec e nei College di Arte Applicata e di Tecnologia dell’Ontario.
Il governo del Canada offre borse di studio per studenti stranieri, per periodi da 4 a 12 mesi, presso istituti e laboratori canadesi. Possono partecipare laureati, laureandi, dottorandi, dottori di ricerca e artisti di cittadinanza italiana.
Le Università e i College bandiscono un numero limitato di borse di studio a copertura parziale delle tasse di iscrizione, assegnate, in base al merito, a iscritti a programmi graduate.
Le domande devono essere presentate direttamente a ogni istituto al momento della richiesta di ammissione al corso di studi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *