Come Funziona il Riconoscimento di Debito e Come Scrivere il Documento

Il riconoscimento del debito è un atto attraverso cui una parte riconosce di essere debitrice nei confronti dell’altra e si impegna a pagare il proprio debito.

Attraverso questo documento viene evidenziata la presenza di un debito tra le due parti. L’atto di riconoscimento serve proprio per questo, fare in modo che il debitore riconosca di dovere denaro al creditore.

L’atto di riconoscimento ha un’implicazione processuale molto importante. Una volta firmato, si ha un’inversione dell’onere della prova nel caso in cui il creditore agisca per vie giudiziali. In assenza del documento, il creditore deve dimostrare davanti al giudice di vantare un credito nei confronti del debitore. Quando invece il documento è presente, è il debitore a dovere dimostrare che il debito non esiste.

Il documento ha una struttura piuttosto semplice.

Vediamo quali elementi deve contenere.
Per iniziare, le generalità del debitore e creditore
Poi, deve essere indicata la somma oggetto del debito
Risulta essere importante anche indicare l’oggetto del contratto principale da cui scaturisce il debito, con informazioni su quando è stato stipulato e il suo contenuto
All’interno del documento è possibile proporre un piano di rientro al debitore, segnalando il periodo concesso dal creditore e le quote che si dovranno pagare

Per un esempio, è possibile vedere questo modello di riconoscimento di debito sul sito Documentiutili.com.

Una volta compilato e firmato il presente documento, si ha l’inversione dell’onere della prova in sede giudiziale, come spiegato in precedenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *